Manicure perfetta? esiste!

Ho promesso che avrei dedicato il mese di agosto alle vostre domande e ai vostri dubbi, e così sarà fatto fino alla prima domenica di settembre.


Tra tutte le domande le più frequenti anche dal vivo in salone riguardano la manicure.

Queste pellicine che tutti vogliamo eliminare e che alla fine si ripresentano sempre alla porta delle nostre unghie.


Ovviamente, occorre ricordarlo per chi non lo sapesse, che ci sono delle pellicine che non vanno assolutamente rimosse o toccate. Ma di questo parleremo un'altra volta.

Aperta e chiusa questa parentesi, andiamo dirette all'argomento del giorno.


La manicure perfetta esiste? Quale sarebbe?

La manicure, come tanti trattamenti va scelta anche in base al nostro tipo di pellicine. Secche, sottili, spesse, molto morbide ecc...

Solitamente in salone si utilizza una tecnica combinata tra forbicine e fresa o semplicemente con spungipelle e tronchesina.


Tra le vostre domande, una in particolare mi ha colpita, una ragazza ha chiesto come tratto le pellicine molto spesse guardando i miei lavori di prima e dopo: nella vita da salone quotidiana utilizzo più spesso il metodo combinato di fresa e forbicine, ma la risposta è sempre la stessa, dipende dal caso. Nel caso di pellicine molto spesse io solitamente scelgo di percorrere una tra queste 2 strade:

1. Metodo combinato di 2-3 punte fresa, utilizzo il cuticle remover (lo lascio agire) e poi taglio il cordoncino con forbicina dalle punte sottili.

2. Se la cliente è disposta a scegliere il servizio di dry manicure effettuo la famosissima "Manicure Russa", per intenderci si tratta di lavori che guardandoli definiremmo "perfetti" ed "instagrammabili".


Manicure russa

Vi è mai capitato, sfogliando le foto di instagram, di trovare quelle manicure con colore perfetto sotto cuticola, con 0 pellicine in evidenza?

Sono sicura che vi sarà capitato almeno una volta. Spesso si tratta proprio della manicure russa, che non consiste in altro che nella rimozione delle cuticole tramite il solo utilizzo della fresa.

In questo caso le cuticole vengono consumate, non tagliate, e l'effetto della manicure perfetta durerà molto più a lungo rispetto ad una manicure classica o combinata.

Qui, nel lavoro realizzato sulla mia mano ho deciso di optare per una manicure dry, ed eliminare un bel po'di pellicine.

Dunque, ecco svelato il primo di questi "misteri d'agosto" se così vogliamo chiamarli. Condividete questo post con chiunque non abbia ancora trovato la manicure perfetta o non è mai soddisfatta del modo in cui le vengono rimosse le pellicine!


Per questo post è tutto, buona domenica.

Un bacio virtuale, Nora🖤✨


4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti